Come trattare l'osteocondrosi della colonna lombare?

cause dell'osteocondrosi della colonna lombare

Una malattia comune che colpisce la colonna vertebrale è la condrosi (osteocondrosi) della parte bassa della schiena: questo disturbo si manifesta in cambiamenti negativi nello stato dei dischi intervertebrali, deformazione e distruzione graduale.

La condrosi è la fase iniziale nello sviluppo dell'osteocondrosi, se non adeguatamente trattata, la malattia può portare a gravi problemi alla schiena. Nelle prime fasi la malattia è spesso asintomatica, successivamente si manifestano dolori, difficoltà di movimento, sensazione di perdita muscolare. Di seguito verranno discussi i sintomi e il trattamento della condrosi, i metodi di diagnosi e prevenzione.

Cause del problema

La condrosi della parte bassa della schiena si verifica nei seguenti casi:

  • Disturbi posturali che portano a una distribuzione non uniforme del carico sulla colonna vertebrale.
  • Lavoro fisico pesante, carichi irregolari con uno stile di vita sedentario generale.
  • Corsetto muscolare debole.
  • Ipotermia della colonna lombare.
  • Immobilità prolungata, stile di vita sedentario, molte ore di guida.
  • Malattie del sistema cardiovascolare ed endocrino.
  • Problemi con il metabolismo.
  • Patologie congenite o di recente comparsa dell'apparato muscolo-scheletrico.
  • Attività sportiva professionale che coinvolge il sollevamento di carichi pesanti.

Condrosi della colonna lombare, i cui sintomi non compaiono immediatamente e richiedono un trattamento il prima possibile, compare più spesso nelle persone dai 50 anni in su, nelle persone che soffrono di inattività fisica, stress, sovrappeso. Il costante disturbo della postura provoca la distrofia dei dischi intervertebrali, la mancanza di nutrienti e vitamine nella dieta indebolisce il sistema muscolo-scheletrico. Un altro problema che può aumentare il rischio è indossare scarpe con tacco o plateau eccessivamente alti: questo motivo causa spesso condrosi nel gentil sesso.

Sintomi della condrosi lombare

Un sintomo caratteristico del problema è la sindrome del dolore, che si concentra nella colonna lombare, nell'osso sacro e negli arti inferiori.

Altri sintomi della malattia:

  • Intorpidimento dei muscoli delle gambe.
  • Problemi con gli organi del sistema genito-urinario, che irradia dolore.
  • Acuti attacchi di dolore, lombalgia nella regione lombare con improvvisi cambiamenti nella postura del corpo (flessione, estensione della schiena), durante una forte tosse, durante il sollevamento di oggetti pesanti.
  • Tonalità della pelle secca e bluastra.
  • Scoliosi, distorsioni della colonna vertebrale.

Spesso i pazienti notano che dopo il riposo e rimangono in uno stato calmo, il dolore diventa più silenzioso e più debole e quando si sollevano pesi o movimenti improvvisi, la sindrome peggiora, localizzandosi nella regione lombare.

In assenza di assistenza medica, puoi affrontare le seguenti conseguenze:

  • Disturbi del sistema nervoso, poiché lo spostamento dei dischi contribuisce al pizzicamento delle radici nervose.
  • Deformità ossee, ernia del disco.
  • Se si verifica una deformità della quarta radice del nervo lombare, sorgono difficoltà con il riflesso del ginocchio.
  • Con lo sviluppo della condrosi lombosacrale, i riflessi del tendine di Achille e la flessione delle dita possono indebolirsi o scomparire.

La comparsa dei sintomi della malattia richiede una diagnosi completa. La procedura in clinica consiste in diverse fasi: in primo luogo, lo specialista chiarisce il quadro clinico, apprendendo lo stile di vita, il trauma, lo stress, il tipo di sindrome del dolore e altri punti. Viene eseguito un esame visivo per controllare il tono muscolare, la palpazione rivela quanto simmetricamente si trovano le vertebre, a quale distanza si trovano l'una dall'altra.

Se l'esame visivo non ha consentito di comporre un quadro clinico oggettivo, il medico può prescrivere i seguenti tipi di esame:

  • Radiografia.L'immagine viene eseguita in 2 proiezioni per determinare lo stato della colonna vertebrale, rilevare deformità ossee, distruzione dei dischi, processi di sigillatura.
  • MRIper controllare le condizioni dei vasi sanguigni e degli anelli fibrosi.

Progressione della malattia

metodi di trattamento dell'osteocondrosi della colonna lombare

La malattia procede gradualmente, è classificata per fasi:

  • Nella prima fase, il disagio appare nella regione lombare, il dolore si verifica raramente, di solito durante lo sforzo fisico (sollevamento pesi). La radiografia mostra lievi deformità del tessuto osseo.
  • Nella seconda fase, gli anelli fibrosi vengono distrutti, la distanza intervertebrale diminuisce, la mobilità delle vertebre è limitata. Il dolore appare dopo uno sforzo fisico e non pianificato, diventa più forte. Molto spesso, i pazienti vengono dal medico in questa particolare fase dello sviluppo della condrosi.
  • La terza fase si verifica se non è stato prescritto alcun trattamento; il dolore diventa costante, compaiono gravi deformità delle vertebre, ernia del disco.
  • Al quarto stadio, la colonna vertebrale è fortemente curva, il movimento diventa difficile o impossibile. Quando viene trascurato, spesso viene prescritta la disabilità.

Trattamento per condrosi

I terapisti prescriveranno una terapia, che può includere quanto segue:

  • Farmaco. Il medico prescrive antinfiammatori sotto forma di compresse o liquido per iniezione intramuscolare. Per ripristinare le condizioni dei dischi intervertebrali della zona lombare e del sacro, vengono utilizzati condroprotettori e il sistema immunitario è supportato aggiungendo alla dieta cibi arricchiti con vitamina B. Nella sindrome del dolore grave, viene utilizzato il blocco.
  • terapia fisica. Gli esercizi fisici terapeutici accelerano la circolazione sanguigna, rafforzano il tessuto muscolare e aiutano a correggere la postura.
  • Fisioterapia con irradiazione ultravioletta ed esposizione alla corrente diadinamica (rilevante per il processo di recupero).
  • Trattamento con onde d'urto per aiutare ad eliminare le manifestazioni di fibrosi.
  • Terapia manuale che ripristina il flusso sanguigno e aiuta a rilassare il tessuto muscolare.
  • Riflessologia per aumentare l'efficacia del trattamento, alleviare il dolore e migliorare il sonno.
  • Nelle ultime fasi della condrosi, l'intervento chirurgico viene utilizzato per correggere le deformità, eliminare l'ernia intervertebrale e le complicanze.

Per determinare come trattare la condrosi lombare, è necessario consultare un medico: in alcuni casi, le tecniche vengono combinate per ottenere l'effetto migliore.

È consentita anche la medicina tradizionale, tra cui le più popolari sono le seguenti ricette:

  • Prendete 3 limoni, macinate senza togliere la scorza, metteteli in un barattolo di vetro da 1 litro e versate acqua bollente. Il rimedio è insistito per 5 ore, assunto al mattino per 1 cucchiaio a stomaco vuoto. È necessario conservare il barattolo in frigorifero.
  • Si mette un pezzo di ricotta su un pezzo di tela di cotone, si aggiungono un paio di gocce di aceto e si fa una benda. Il tessuto deve essere applicato sulla regione lombare, tenere premuto per 1, 5-2 ore.
  • Il ravanello (350 g) viene grattugiato, mescolato con vodka e miele (rispettivamente 100 ml e 250 g). La miscela viene utilizzata per strofinare la regione lombare.
  • Massaggio anche estremamente efficace con le coppe;
  • Indossare una cintura di peli di cane naturale per tutto il giorno; prima di andare a letto viene rimosso.
  • Versare i comuni fiori di lillà in un barattolo della capacità di 0, 5 litri, aggiungere la vodka, coprire e riporre in un luogo asciutto e buio. Il contenitore viene estratto dopo 21 giorni, filtrato e consumato prima dei pasti 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di 3 mesi, il dosaggio è di 30 gocce.
  • Badagu viene mescolato con olio d'oliva (proporzioni da 1 a 30), strofinato con la miscela sulla zona interessata, coperto con un sacchetto di plastica e un panno di lana caldo.

Come prevenire la condrosi della colonna lombare?

Questa malattia può essere prevenuta e le misure preventive possono essere le seguenti:

  • Limitare i carichi sulla colonna vertebrale.
  • Controllo dei processi metabolici, arricchimento della dieta con vitamine, maggiore attenzione allo stato del sistema endocrino.
  • Aumentare l'attività, migliorare la routine monotona con l'aiuto di fitness, esercizi leggeri, esercizi.
  • Indossare ausili ortopedici (corsetti, cinture);
  • Sport, compreso il nuoto.
  • Procedure per l'indurimento generale del corpo.

L'osteocondrosi lombare e lombosacrale si manifesta nelle persone che sperimentano un forte stress costante o irregolare sulla colonna vertebrale. Dolore parossistico acuto, intorpidimento e altri sintomi indicano un problema e il trattamento deve essere iniziato il prima possibile. Il metodo di terapia è prescritto dal medico e spesso i metodi vengono combinati per ottenere un risultato e l'eliminazione più rapida della malattia.

03.11.2020